Ricchesuccio

Members
  • Numero contenuti

    2848
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

93 Excellent

Su Ricchesuccio

  • Rank
    supreme plus
  • Compleanno 02/07/1980

Contact Methods

  • Website URL
    http://
  • ICQ
    0

Visite recenti

1808 visite nel profilo
  1. Può darsi,Goldrake. Ma per il momento resta solo speculazione,anche se in effetti sembra un calendario papabile. Ho comunque seri dubbi che Getter rientrerà nel piano di ristampa in cofanetti,ma vediamo come va. Intanto debbo fare una piccola correzione alla mia precedente recensione: effettivamente,tramite tasto title/pop-up,è possibile cambiare audio a piacimento durante lo svolgimento di un qualsivoglia episodio. Non dal menu abituale,però. La traccia sub,invece,resta ad usco esclusivo del solo audio nipponico.
  2. A distanza di anni... @Gurendaiz ,una curiosità : altrove c'è chi fa ipotesi assurde tipo "non hanno messo il DN2 nei nuovi box perché d/v non pagò i doppiatori e le ultime 14 puntate rimasero prive dei nomi fedeli". Nel 2012 ci hai dato prova della conclusione del doppiaggio postandoci qualche clip,ma in quel caso c'erano i nomi finto-girellari. Ricordi se nei dvd posseduti da Grippo fosse presente anche la traccia coi nomi fedeli? Cosa disse Grippo a proposito di tale traccia,fu completata anch'essa?
  3. Penso proprio che facciano sia dvd che BD per tutte le serie. Tanto è tutta roba upscalata. Abbandoni le speranze chi sogna un Mazinger Z Yamato-Koch con sorgente HD dai BD giappi,non succederà mai... Se non fosse per una questione di spazio,tanto varrebbe prendere i soli dvd (ma dipende se il video è stato rielaborato anche per loro o se faranno la marcionata di riciclare le matrici dei dvd da edicola). Comunque Jeeg uscirà in primavera in DUE box (e grazie al ca....Con 'na 40ina di episodi un cofanetto bastava e avanzava) .
  4. Eh, l'era un bel veget! Non rattristiamoci,se l'è goduta ed è durata tanto. Riposi in pace.
  5. Avete letto Interval Peace ? Non è malaccio,spiace solo che sia uscito troppo tardi da noi (l'avessero pubblicato in concomitanza col film sarebbe stato meglio) . Come breve prequel fa luce su alcuni aspetti visti nel film : la coppia Tetsuya-Jun (in altro forum ci si chiedeva perché vivessero in un appartamento da classe media al contrario di Koji e Sayaka che navigano nel lusso...ora so perché!!) e l'imminente matrimonio,l'aria politica che tira in Giappone,l'anno in cui è ambientato il film (2025!!! altro che "dieci anni dopo" la conclusione della serie...sì,se fosse stata trasmessa nel 2015 capirei!) ,i mostri meccanici che risorgono senza apparente motivo,il futuro di Koji e Tetsuya,il disorientamento dei poveri Mucha e Nuke che non riescono ad adattarsi alla vita comune (in confronto è andata meglio a Boss!) e altro... L'argomento mi sembra interessante,che ne dite di approfondirlo un pochino? Anche perché pure ammé non torna tutto in maniera cristallina.... una ripassatina mi farebbe bene!!
  6. Dipende solo dalle aspettative che uno ripone. Certi difetti non li togli con la bacchetta magica,rimangono e forse è meglio così (mi riferisco a traballamenti ecc,cose già presenti sulla sorgente d'origine). Se uno vuole un'edizione dignitosa di Grendizer è meglio che aspetti. Ma visto che la maggior parte del pubblico italiano vuole Goldrake,questa per loro va benissimo così. Per quanto riguarda la propria tavola, è tempo di rimuovere i vecchi sottobicchieri e metterci quelli attuali,cioè i cartoncini dell'edicola. E coi libricini-poster interni puoi farci pure i tovaglioli,meglio di così... Non si butta via niente!!
  7. Aggiungo per dovere di cronaca che la visione di interi episodi (ieri era solo un test di pochi minuti sul primo episodio) ha mostrato magagne in alcuni punti del video,tipo mega sfocature,traballamenti e scrolling poco fluido (quest'ultimo potrebbe essere imputabile al lettore BD,chissà. Ma il dubbio resta) . Questi difetti sono comunque circoscritti ad un numero limitato di brevi scene. Certo,c'è da chiedersi se si poteva fare di più o se proprio non si potesse fare niente per evitare queste imperfezioni. Il video quindi non è da 8 pieno come credevo. Tutto sommato non me la sento di demonizzarlo ; semplicemente,non è perfetto in tutto e per tutto. L'assenza della traccia fedele,comunque,è il vero taccone d'Achille di questa edizione. Quella,e l'impossibilità di cambiare audio durante la visione o di inserire i sub nelle tracce italiane. Qualcosa mi dice che i sub impressi a video sulla traccia jap sono il solito trucchetto per evitare che il nuovo master venga piratato in Giappone... Mah. Fatto sta che così com'è non è l'edizione che sognavo. Amen.
  8. Ho pigliato il primo box su BD (del Cornutone) . Di seguito alcune considerazioni. Dunque,ho testato qualche minuto del primo episodio con tutte e tre gli audio (sì,confermo che il DN coi nomi fedeli è ASSENTE) e un setup non ottimale. In taverna ho a disposizione solo una Mivar anteguerra e quindi ho dovuto ricorrere a una tv/monitor dalle dimensioni ridotte per poterci dare un'occhiata. In sostanza il cofanetto offre: -fascetta in cartoncino scrauso. Amaray con copertina "orizzontale",disegni di Ochi ovviamente (sempre sia lodato). -dischi facilmente estraibili ; serigrafie OK (sempre disegni di Ochi). -Libretto caruccio : sinossi degli episodi,schizzi preparatori principali (peccato siano piuttosto minuscoli) , altri disegni di Ochi qua e là,qualche fondale (in pratica still frames,roba inutile) e una "vintage gallery" con illustrazioni promozionali d'epoca,molto belle (ora capisco dove hanno scopiazzato i disegni coloro che si occuparono all'epoca del "diario di Goldrake" che vendevano in edicola...) . Si poteva fare di più? Assolutamente sì: mancanza totale di note,interviste agli autori,bla bla bla. Per una serie mito come Goldrake si poteva fare un piccolo sforzo in più. Infilando il disco nel lettore abbiamo: -una singola schermata come menu (altri sottomenu appaiono in sovrimpressione) con BGM strumentale in sottofondo. -Extra praticamente assenti (solo sigla italiana televisiva di apertura-chiusura) . -Audio DN1 (Actarus,Venusia ecc) ,DS e giapponese sottotitolato. DN1 di default ma sigla italiana (aaaaargh!) di default. Porco D'uno. -NON è possibile cambiare traccia audio durante la visione. Porco Due. -NON è possibile settare i sub su tracce differenti da quella nipponica. Porco Tre. Note positive: -Il video mi è parso estremamente migliore di qualsiasi edizione finora vista, Special Edition inclusa. No nebbia,sì grana,bei colori,definizione impeccabile. Lascio comunque spazio al parere di chi ne sa a livello tecnico (ripeto,io sto vedendo il tutto da un monitor di dimensioni modeste). -Audio ottimo in tutte le incarnazioni. Persino il DS risulta pulito e 'carico'. BGM strumentali reintegrate nel DN1,altra cosa buona. -I sub,confermo,sono stati tradotti ex novo e non "tirati giù" dal parlato del DN1. Koji dinnanzi al Fuji dice "Buongiorno,Mount Fuji!" e non "Che nostalgia" . Dal poco che ho visto confermo che ridoppiaggio e sub hanno differenze (magari non sostanziali,ma ci sono). -Circa una trentina di episodi spalmati su 4 dischi (ocio,mi riferisco sempre alla versione BD. Non so quanti dischi abbia il box DVD e manco m'interessa saperlo). Vale la pena? A quel prezzo (49.99 Euro) ovviamente NO. Nei cestoni delle offerte,sì. Ma maledico ancora una volta Yamato per la mancanza del DN nomi fedeli. Ci vorrebbe un bel pezzottaro che rippi il video,sgrattoni l'audio mancante a Gulippo e ce lo appiccichi sopra. Così sì che sarebbe una bella edizione definitiva. Certo che se questa è l'edizione che aspettavo da 4 anni,ciaone.... Di certo non può definirsi "Delacs". Ma di certo chi se la compra potrà fare una bella cosa: organizzare la tavola con nuovi sottobicchieri (l'edizione da edicola,of course,che in confronto a questa diviene automaticamente inutile) .
  9. Così han detto su facebook... Cioè,Yamato ha risposto a domanda precisa di un utente con "Non ce l'hanno concesso". Il doppiaggio coi nomi fedeli,intendo. E se fosse davvero così,beh: bella merda. Praticamente un'edizione inutile (per chi sta ancora aspettando dai tempi della Special,intendo) .
  10. Mah. Chi è 'sto TBH ? Di lui so solo che posta su animeclick. Al di là delle sue opinioni sugli aspetti tecnici,non credo sia veramente al corrente di quanto dice. Anzitutto,dubito fortemente che l'upscaling l'abbia fatto Toei. Stessa sede ma altre risposte,dice che il ridoppiaggio è di proprietà Dynamic (quando avrebbe assai più senso che sia di proprietà Toei,visto che i soldi ce li mettevano loro). A me pare invece evidente che Yamato abbia lavorato sulla stessa sorgente di partenza già utilizzata per i dvd (ovviamente la versione 'raw') e che lo abbia fatto "in casa" (cioè il lavoro l'hanno fatto loro,non i giapponesi) . Poi oh,io non sono un tecnico e quindi non voglio/posso controbattere le critiche su tali senza argomentazioni concrete. Dico solo che il risultato non pare così drastico come lo descrive. Per dire,io la grana la vedo,e l'impressione non è quella del multi-filtrazzo che nei dvd da edicola era evidente . Certo,escludo abbiano usato Archangel , quindi che siano andati di filtri può essere . In compenso,se così fosse, oserei dire che hanno imparato ad usarli... C'è sicuramente maggior definizione,i contorni non sono sfocati e l'unico appunto che potrei fare al colore è sul nero (comunque non così slavato come potrebbe esserlo se ci fossero mille strati di filtro) . Di sicuro sarà necessario poter vedere il prodotto finito e su BD per poterne dare un parere il più accurato possibile. Per il poco che si è visto,non mi pare un lavoro così deplorevole. Semmai è altro quello che temo: la mancanza totale del DN nomi fedeli (ormai pare appurato che non ci sarà,salvo ribaltoni dell'ultimo minuto) e di conseguenza il dubbio che tra qualche anno butteranno fuori l'ennesima riedizione . Questo mi fa titubare un pò sull'acquisto,ma devo dire che sono fortemente tentato. Altra caratteristica che aspetto al varco è l'authoring: io continuo a maledire le scelte fatte (imposte?) finora,tipo il non poter cambiare traccia audio quando si vuole. Vediamo come andrà a 'sto giro.
  11. Ulteriore clip col doppiaggio storico. Su fb è invece stata postata una clip a confronto tra versione originale giapponese e remaster attuale: A voi i commenti (anche tecnici) !!
  12. Pupù!!! No,scherzo!!!!! Sembra un lavoro più che dignitoso!
  13. Miiiii,speriamo non facciano la stessa minchiata coi nagaiani,ci mancherebbe giusto che nei box si vedano ancora più annebbiati persino su BD! Infrosciamo le dita... Ma l'interno del box com'è,si presenta bene? I dischi sono piazzati a cazzo modello box di Devillman (che rischi di romperli quando cerchi di estrarli) o si sfilano che è una goduria? Il libretto è roba che fa sbavazzare o anche lì ci stanno i disegnini ricalcati dagli originali ? Ce stanno gadget (cartoline o roba del genere) ? Dio benzinaio,è dai tempi del box del Pazzo Mondo che non cagano fuori qualcosa di soddisfacente (non saprei dire riguardo quello di Danguard,dato che non ce l'ho, ma dalle foto si presentava bene) ,che faccia venire goduria quando lo apri e ne gusti i contenuti. E' ora di ribaltare la situa,almeno per i cornutoni nagaiani!!!
  14. Lieto di apprendere che non figuri tra le vittime,Goldrake. E lieto di sapere che anche le mie (poche) conoscenze genovesi sono tutte indenni. Per tutto il resto non c'è nulla di cui essere lieti.... E' l'ennesima tragedia che si poteva evitare e che ora ci toccherà pagare cara. (Tra questo e il tratto autostradale di Bologna non oso immaginare la spesa,e chissà quant'altro dovremo risanare nel futuro prossimo). Un pensiero rivolto alle vittime innocenti e alle loro famiglie. Non ci sono parole.
  15. In realtà,se in questi box ci infilano il sospirato doppiaggio nomi fedeli.egli potrebbe finalmente portare a compimento in toto il famigerato cofanetto tappabuchi Special Edition-pezzotto,buttandoci dentro anche tutti gli extra nipponici che quasi certamente mancheranno nel cofanetto ufficiale... p.s. Che pochezza 'ste copertine a sfondo bianco,comunicano proprio l'essenza stessa del "siamo fatte a risparmio e ve lo sbattiamo in faccia"!!! Vabbé,visto che anche General Daimos (ogni volta che lo scrivo penso a General Hospital... ) ha le copertine a sfondo bianco è evidente che questa possa essere una scelta estetica per uniformare la raccolta dedicata a queste recenti ristampe . Ciò non toglie che tale scelta possa celare il desiderio/necessità di risparmio sui costi. Per assurdo quindi sarebbe quasi preferibile il tarocco paro-paro alla Special,che almeno vantava estreme similitudini grafiche al cofanetto nipponico! (almeno tenendo i considerazione il solo gusto estetico,poi è chiaro che sia preferibile acquistare quelli ufficiali . Sempre sperando non vengano sminkiati dalle solite magagne tecniche. Il prezzo è ottimo ma non dev'essere una scusa per lavorare male,son comunque 160 bomboni per concludere la raccolta) . Eppure -ed ecco il motivo per cui già c'è un pizzico di malumore riguardo le copertine- il recente box di Daltanious si presenta assai meglio,senza sfondo bianco bensì blu universo (che ha un effetto più....coprente ) . C'è una certa differenza. A proposito,qualcuno di voi l'ha comprato? A memoria di un futuro paragone coi cofanetti nagaiani, come si presenta all'interno? (inserimento dischi,libretto,gadgettame vario?)