Ricchesuccio

Members
  • Numero contenuti

    2835
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

90 Excellent

Su Ricchesuccio

  • Rank
    supreme plus
  • Compleanno 02/07/1980

Contact Methods

  • Website URL
    http://
  • ICQ
    0

Visite recenti

1753 visite nel profilo
  1. Lieto di apprendere che non figuri tra le vittime,Goldrake. E lieto di sapere che anche le mie (poche) conoscenze genovesi sono tutte indenni. Per tutto il resto non c'è nulla di cui essere lieti.... E' l'ennesima tragedia che si poteva evitare e che ora ci toccherà pagare cara. (Tra questo e il tratto autostradale di Bologna non oso immaginare la spesa,e chissà quant'altro dovremo risanare nel futuro prossimo). Un pensiero rivolto alle vittime innocenti e alle loro famiglie. Non ci sono parole.
  2. In realtà,se in questi box ci infilano il sospirato doppiaggio nomi fedeli.egli potrebbe finalmente portare a compimento in toto il famigerato cofanetto tappabuchi Special Edition-pezzotto,buttandoci dentro anche tutti gli extra nipponici che quasi certamente mancheranno nel cofanetto ufficiale... p.s. Che pochezza 'ste copertine a sfondo bianco,comunicano proprio l'essenza stessa del "siamo fatte a risparmio e ve lo sbattiamo in faccia"!!! Vabbé,visto che anche General Daimos (ogni volta che lo scrivo penso a General Hospital... ) ha le copertine a sfondo bianco è evidente che questa possa essere una scelta estetica per uniformare la raccolta dedicata a queste recenti ristampe . Ciò non toglie che tale scelta possa celare il desiderio/necessità di risparmio sui costi. Per assurdo quindi sarebbe quasi preferibile il tarocco paro-paro alla Special,che almeno vantava estreme similitudini grafiche al cofanetto nipponico! (almeno tenendo i considerazione il solo gusto estetico,poi è chiaro che sia preferibile acquistare quelli ufficiali . Sempre sperando non vengano sminkiati dalle solite magagne tecniche. Il prezzo è ottimo ma non dev'essere una scusa per lavorare male,son comunque 160 bomboni per concludere la raccolta) . Eppure -ed ecco il motivo per cui già c'è un pizzico di malumore riguardo le copertine- il recente box di Daltanious si presenta assai meglio,senza sfondo bianco bensì blu universo (che ha un effetto più....coprente ) . C'è una certa differenza. A proposito,qualcuno di voi l'ha comprato? A memoria di un futuro paragone coi cofanetti nagaiani, come si presenta all'interno? (inserimento dischi,libretto,gadgettame vario?)
  3. Sì ho letto dell'uscita,altrove ho già avuto modo di vedere che le copertine sono così così (né belle né brutte...ma sicuramente brutte in confronto a quelle fighissime originali) ,ma il prezzo è decisamente invitante. Solo,non credo lo prenderò in considerazione. In primis perché non ricordo di averlo seguito da piccolo,quindi non ho 'sto gran bisogno di colmare la lacuna (un robottone in più o in meno non mi cambia la vita,a 'sto punto). Se poi dici che il doppiaggio fa pure pena,lascio completamente perdere.... Ma sarò lieto di leggere le tue impressioni quando lo piglierai!
  4. Bella raga,finalmente mi sono deciso pur'io a entrare nel maggico mondo del modellismo Oddio,consideratelo un ingresso in punta di piedi,per non disturbare. Non ho intenzione di allargarmi di tanto,mi son voluto giusto togliere uno sfizio per il mio compleanno. Ecco quindi i cari due nuovi arrivati : il Grendy DC e lo Z sgarrupato ! Belli belli belli ... Son giusto delusino dalla limitata snodabilità dei suddetti. Manco un calcio possono permettersi di tirare! Da 'sto punto di vista m'aspettavo di più... Tutto il resto,però, è delizioso.
  5. Mah,io posso parlare solo della mia zona e qui in Brianza l'hanno programmato per 3 settimane minimo,ne sono certo perché seguivo le programmazioni sperando di trovarne un orario dignitoso a cui andarci . Ma effettivamente confermo che gli orari erano parecchio cannati (non c'era verso di trovare una proiezione alle 22,per dire. O me lo andavo a vedere a orario di cena - ma oh,preferisco mangiare! - o mi sarei dovuto prendere un'ora di permesso da lavoro per vedermelo alle 17). Non restavano che le proiezioni pomeridiane del weekend,ma,l'unica volta che mi decisi a muovermi, persi tempo nel traffico e preferii tornare a casa. Al di là del giudizio del film nel suo insieme,oggi mi dispiaccio di non essere riuscito a vederlo al cinema,perché seguire i combattimenti su un modesto schermo televisivo (e catodico!! Vi ricordo che uso ancora la Mivar dell'87!! ) non rende affatto. Andava visto su grande schermo,cazzarola.... Sugli orari "impossibili" si è recentemente sbottonato Cavazzoni al Comicon : i distributori e le multisale,quando ricevono un anime da proiettare,lo trattano come un "cartone animato". Quindi va passato di pomeriggio e la sera presto,indifferentemente dai reali contenuti, non importa quanto adulti possano essere. (Gure,confermi?) Penso ci siano state gradite eccezioni (le stesse Notti dei Super Robot vennero programmate in orari dignitosissimi,ma quelle erano un evento da due giorni appena) ma in linea di massima questo mi sembra che sia il trend e purtroppo non ci sono grandi numeri che possano far cambiare idea a chi decide. Almeno credo (lascio la parola a chi ne sa di più!) .
  6. Beh un deca per il dvd a prezzo di lancio è onestissimo (lo Zio è riuscito a trovarlo persino a 4 euro,evidentemente scartabellando nei cestoni - qualcuno deve averlo già comprato,visto e venduto usato all'istante!! ) ,se penso che in media i film appena usciti costano tra i 15 e i 18 euro... Si direbbe che vogliano rifarsi sull'home video,visti i risultati buoni ma non esaltanti al botteghino (cmq in Italia è andato meglio che in Spagna,per assurdo) ,per cui ben venga il prezzo contenuto (non so quanto costi il BD,però). Duke,al cinema ha tenuto banco per almeno tre settimane,in media con qualsiasi altro film che non sia un mega blockbuster,credo. Goldrake: già,Spartan K5,giusto! Oh,l'Infinity è brutto uguale!! Grazie!
  7. Effettivamente l'Infinity-coso gareggia in bruttezza con quel mostro meccanico che si faceva i pisolini invece di combattere (mi sfugge il nome) .... Brutto è brutto!! Molto meglio il Gran Maresciallo,quello sì che è uno scontro epico. Loghi e cover varie non mi sono dispiaciute. Magari avrei gradito un posterino col faccione di Z incluso nel dvd,quello sì. Il mecha ha i suoi limiti...A pensarci bene,fa strano che tutti i mostri siano rimasti praticamente immutati mentre i Mazinghi hanno subito un restyling in fin dei conti poco necessario (a parte l'esigenza di vendere modellini ) .
  8. Mazzotta,se ben ricordo,s'è occupato anche della scelta del cast. Nel caso avessi ricordato male,allora le mazzate (virtuali!) se le dovrebbe beccare Alto...ma il gioco mazzate-mazzotta non sarebbe altrettanto efficace!! Già,il Super Razzo è una delle cose che m'ha preso malissimo... Soprattutto se devo ricordare che persino nel pleistocene, cioè alla sua Prima Italiana (i film di montaggio 'curati' dalla Cinestampa,anno 1979,prima della messa in onda televisiva!) veniva chiamato Great Booster (per quanto la pronuncia fosse tirata .... "Grit Buusta"! Era comunque più fedele e fico di qualsiasi anonimo & banalissimo "Super Razzo" ... ) . Ma d'altronde,in questo nuovo adattamento,avrebbe avuto poco senso lasciare il termine in inglese e tutti gli altri in italiano (sigh...) . A proposito di razzi... un'altra cosa che ho gradito poco è stata la decisione di tornare all'assurdo,cioè all'inspiegabile capacità di stoccaggio delle munizioni all'interno del Mazinger... Insomma,è già inspiegabile che possano infilarci i proiettili (razzi) negli avambracci,ma il Rocket Missile lanciato a ripetizione potevano pure evitarlo!! (e pensare che mesi addietro avevo sperato nella sua presenza! Però così è troppo!!) Questo aspetto cozza un pò con altri particolari che rendono la tecnologia più 'verosimile' (ad esempio,nel film il rientro dei rocket punch è evidente,grazie ai mini propulsori inseriti nelle dita,cosa che nella serie storica veniva sottolineata di rado. Ma certamente danno un'idea più realistica rispetto ai pugni che tornano magicamente indietro facendo manovra,come accade ai Punch di Goldrake!!) . Capisco la coerenza con la serie storica (in fin dei conti appare persino Misato) ma certe cose,come i missili a ripetizione,avrebbero anche potuto evitarle. Ha più senso la stampante 3D dei professori che produce i palloni da passare al Borot !!
  9. Finalmente sono riuscito a vederlo pure io. Non mi è dispiaciuto affatto,c'è il giusto mix tra nuovo e vecchio che non fa rimpiangere la serie storica. Anzi,ci sono tante piccole citazioni qua e là che fanno gola agli aficionados,una su tutte : lo stato pietoso in cui viene conciato il povero Z nel combattimento finale (ha molto a che vedere col film storico del Generale Nero) . Queste scene,ma anche il truzzissimo combattimento del Great all'inizio e lo spettacolare scontro coi mostrazzi meccanici vs Z contribuiscono a tener alta la bandiera. Poi oh,ovvio che verrebbe voglia di tappare bocca a L.i.s.a. (col batacchio) ogni volta che prende parola,ma questi son dettagli... Semmai son altri i quesiti che non troveranno risposta,ovvero sia: Il figlio di Jun e Tetsuya sarà masculo o femmena? Coggi ce la farà a "riempire" Sayaka al primo tentativo? (domande profonde... D'altronde oh,lei è figa de legn!! E sappiamo tutti che la fregna non è legna!! ) Tornando seri.... Se proprio devo trovargli dei difetti,direi: -il doppiaggio ita fa (quasi) cacà. Non a spruzzi,però. Qualcosina si salva. Sicuramente mazzate a Mazzotta per aver cannato di brutto la voce su Blocken. Mai sentito nulla di più inappropriato e piatto... (c'eran voluti 10 anni per dimenticarsi di Bitossi/Gandal,adesso dovrò somatizzare pure questa nuova scelta!! ) Penso potrei dire lo stesso di molte altre voci,ma è una questione di gusti. Koji è ok. I nomi delle armi in italiano fanno raccapriccio,se al leggio non ci stanno Tiberi,Sorrentino & co. Speravo in una traccia "fedele" ma dubito sia presente nel dvd (non ho controllato ma non credo proprio ci sia,lo avremmo già saputo prima). -Alcune cose mica le ho capite bene (da dove spunta fuori 'sto Infinity? Hell & truppaglia come hanno fatto a risorgere? I Micenei 'ndo cazzo stanno,che quasi non se ne parla? Eppure dovrebbero aver più voce in capitolo loro del vecchiaccio dalla pelle violacea!) ,ma forse sono io che sono distratto. -Qualche scena in CG,soprattutto quelle riciclate dal trailer,andavano rifatte meglio (almeno per l'edizione home video). -Il chara è un pò troppo "moderno",ma devo constatare che risulta piuttosto rispettoso dei classici canoni nagaiani (nel senso che non li tradiscono) . -Le Mazinger Girls chi minchia sono e a cosa servono,oltre a mostrare un pò di epidermide? -Le quattro Venus che intervengono verso la fine da dove minchia spuntano fuori? -Nota di demerito per l'edizione su dvd: sul prezzo nulla da obiettare (un deca è onestissimo) ma cavolo...non potevano pensare anche a una versione "per collezionisti" ? Nell'amaray oltre al disco non c'è una cippa,manco un libretto scrauso o un posterino... Gli extra includono solo le interviste agli autori giappi del film (regista ecc) ma sinceramente non sono nulla di fondamentale. Per il resto niente male. Mi sono divertito ed emozionato. E il dialogo tra Koji e Hell (mi spiace ma "Inferno" non riesco proprio a chiamarlo....) da adito anche a qualche spunto di riflessione interessante. Ma anche le gag di Boss sono molto carucce. Altra cosa che mi ha colpito: i mostri meccanici,finalmente,riescono ad essere minacciosi e potenti. Nel senso che la loro potenza si avverte e non è solo di facciata. Riescono ad essere molto più distruttivi che nella serie storica o in Mazinkaiser. Ma anche la potenza delle armi dello Z acquisisce un senso quasi tangibile,grazie alla CG (che non sarà granché ma è animata molto bene). In conclusione,non mi è dispiaciuto.
  10. Che avventura! Già che eri lì in tangenziale potevi metterla a battere... Scherzo!! Guarda il lato positivo: adesso ti sei potuto vedere tutta la conferenza! (idem io,che così ho risparmiato un intero viaggetto impegnativo!) Sempre sia lodato il tizio X che riprende tutte le volte.... Se non ci fossero loro... Bravi!
  11. Oddio...non avendo seguito gli avvenimenti del Romics non ne sapevo niente (e forse è meglio così) !!! Meglio proporre il video dell'incontro con Albertelli e Tempera...
  12. Ammazza che velocità,hanno già rimosso il video del TG. Hai ragione Duke (soprattutto sulla colonna sonora,che di recente ho riascoltato parecchio mentre ero intento a fare scansioni di vecchie foto) ,ma d'altronde sarebbe una battaglia persa in partenza... Alla gente comune frega nulla degli autori della serie,anzi è già tanto se venga citato Nagai ed è un mezzo miracolo che fossero presenti i tizi di Toei (di certo non quelli 'originali' degli anni 70) a Torinocomics nel maggio 2005. A dirla tutta sono quasi stupito che ieri abbiano (almeno) accennato della morte di Takahata in tv (perlomeno,ho letto l'annuncio che scrollava su Sky TG24. Niente servizi,solo l'annuncio!) . Oddio,la Rai avrebbe potuto almeno ritrasmettere lo special realizzato negli studi Toei a fine anni '70-primissimi '80,quella poteva essere una fotografia parziale ma comunque legata ai tempi che furono e distaccata dalle solite tematiche "tutte italiane" legate a Goldrake. Invece nisba,ma era prevedibile...
  13. https://www.romics.it/it/contenuto/goldrake-generation-i-40-anni-di-ufo-robot Nell'aprile 1978 Goldrake faceva la sua prima apparizione sugli schermi italiani. A 40 anni esatti di distanza da quella epocale messa in onda, alcuni dei protagonisti artistici della serie ed ex bambini di allora, oggi affermati professionisti cresciuti a "pane e Ufo Robot", si sono dati appuntamento sul palco di Romics per raccontare cosa è successo in Italia dopo l'arrivo del celebre robot giapponese. Tra aneddoti, musica, performance estemporanee e qualche eclatante sorpresa, si esibiranno gli autori delle sigle tv di Goldrake Vince Tempera e Luigi Albertelli, Fabrizio Mazzotta, Mizar e nuovo direttore del doppiaggio, Rosalinda Galli, Venusia, Giorgio Locuratolo, Alcor e la band dei Raggi Fotonici (autori e interpreti di sigle tv), DJ Osso (DJ di m2o e Radio Deejay) e Adrian Fartade divulgatore scientific e youtuber. Proiezione in anteprima del video celebrativo Operazione Goldrake in occasione dei festeggiamenti del quarantennale, realizzato da Sergio Algozzino in collaborazione con Romics, Radio Animati e Anime Click con la partecipazione di fan da tutto il mondo ed ospiti speciali. Goldrake Generation: i 40 anni di Ufo Robot in Italia. Sabato 7 aprile, 2018 - da 17:00 a 17:45 - Padiglione 8 – Pala Romics – Sala Grandi Eventi e Proiezioni ...Chi ci va? Sembra roba figa.
  14. Io quella navicella lì dovrei avercela,da qualche parte, in 'versione originale' (cioè il giocattolo anni '80) . Mezza distrutta,ma dovrei avercela ancora!! Era uno dei giochi preferiti che mia zia mi metteva a disposizione quando andavo a trovare i cugini più grandi...